Il pupazzo di neve (uomo di neve) è una favola che è stata scritta da Andersen nel 1861. Parla di un pupazzo di neve innamorato di una stufa, una storia impossibile come si capirà ma che sul finale svela come ci sia sempre un segno di testimonianza che unisce le diversità. In seguito questo affascinante personaggio dei paesaggi invernali è stato riportato in vita da Raymon Briggs, un illustratore britannico che è diventato particolarmente famoso per il suo libro “The Snowman” (1978) da cui è stato tratto in seguito un cartone animato (1982)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=EjPBuqWasaA]

Oggi i bambini ricorderanno più semplicemente Olaf, del film “Frozen” ispirato dalla favola di Andersen “la regina delle nevi” dove finalmente il pupazzo di neve riuscirà a vincere le leggi della fisica e vivere in ogni temperatura grazie alla magia di Elsa. Questa evoluzione rientra nella cultura moderna superando quell’insegnamento della tradizione che ha radici sicuramente più stabili.

Snowman è un personaggio molto amato che ritroviamo anche in molte filastrocche soprattutto anglosassoni. Per questo giorno propongo una versione semplice e divertente che è adatta ai bambini, una scheda per colorare il pupazzo di neve che si può appendere in casa, alle finestre, davanti la porta…perchè….

dove c’è un bambino, c’è ancora la gioia di un’infanzia che bisogna proteggere e mostrare a quel mondo che se n’è scordato.

Video canzone “I am a little snowman” (con testo scritto)

snowman (scheda da colorare)

Libro Snowman di Giuseppina Bruno

 

Condividi su:

Aggiungi Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *